Sesamo 2000   Specus News

                               

                         

circolo speleologico   rivista di speleologia

speleo, ergo sum

 

 

 

Mission

Chi siamo

Sardegna sotterranea

Cagliari sotterranea

Grotte turistiche in Sardegna

Didattica

Monumenti aperti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

   www.sesamo2000.net

Benvenuti!

Comunicato stampa  

Corso di speleologia
“Viaggio al centro della terra”

 

           Il Circolo Speleologico Sesamo 2000, organizza a Cagliari, presso la sede sociale in  Piazza Giovanni XXIII, a partire  dal 16 ottobre prossimo, il  tradizionale corso di speleologia per la conoscenza delle grotte naturali della Sardegna, denominato “Viaggio al centro della terra”, articolato in 8 lezioni teoriche, 4 allenamenti in palestra di roccia  e 4 escursioni in grotta.

          Verranno fornite, tra i diversi argomenti, informazioni sulle grotte naturali quali geologia, tecniche di esplorazione, biologia, soccorso, topografia, preparazione ed alimentazione, grotte archeologiche, fotografia.

Al termine del corso verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Per maggiori informazioni gli  interessati potranno rivolgersi ai seguenti numeri telefonici: 388 6187893 – 348 6838812

inviare un messaggio all’indirizzo di posta elettronica:info@sesamo2000.net

visitare il sito www.sesamo2000.net

 

 

Comune di Nuxis

località ex miniera Sa Marchesa, frazione Acquacadda

 

L’Associazione Speleo Club Nuxis, in collaborazione con la Federazione Speleologica Sarda e con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio, Servizio Promozione,  organizza in data 22 settembre 2018 il

Seminario dal titolo:

L’importanza scientifica e turistico-economica del patrimonio carsico e speleologico

 

I lavori si svolgeranno presso la sede dell’Associazione Speleo Club Nuxis, ex miniera Sa Marchesa, frazione Acquacadda con inizio alle ore 09:00.

  Programma

Coordina i lavori Antonello Floris

Mattino:

ore 09:00-09:30  -     Saluti delle autorità

Ore 09:30 - 10:00      Salvatore Buschettu- La Legge Regionale n.4/2007 (norme per la tutela per  la tutela del patrimonio speleologico e delle aree carsiche e per lo sviluppo della speleologia) e il patrimonio carsico in Sardegna. come valorizzarlo

Ore 10:00 - 10:30      Antonello Floris – Le grotte turistiche della Sardegna

Ore 10:30 - 11:20      Coffee break

Ore 11:20 -11:50       Daniela Pani - Il Management Evaluation Index (MEI) come strumento oggettivo di valutazione della gestione ambientale ed economica di grotte turistiche e di aree carsiche in genere. 

Ore 11:50 - 12:20    Roberto Curreli – La grotta Su Montixeddu e il museo geo-speleologico nella località Sa    Marchesa, nel comune di Nuxis – proposta di                                                                valorizzazione

Ore  12:20 - 12:50    Maria Luisa Mason – L’esperienza didattica della Grotta di Gana’e Gortoe nel comune di Siniscola 

 Ore 12:50 – 13:20     Giorgio Sulas - L’esperienza della Grotta Is Zuddas

 Pausa Pranzo

Pomeriggio:

Ore 15: 00 – 15:30    Ubaldo Sanna - La grotta Su Mannau e il problema delle visite speleologiche in grotte   non turistiche

Ore 15:30 – 16:00     Alessandro Acca - La grotta di Santa Barbara (Iglesias), un esempio  di utilizzo per fini turistici di una grotta di miniera

Ore 16:00 -17:00    Visita al sito  e alla grotta Su Montixeddu

 

 

Conferenza: "Esempi di valorizzazione e divulgazione del geoturismo. Le esperienze del Sulcis e la Valle Maira nelle Alpi Occidentali”

Ex Miniera “Sa Marchesa” Nuxis, venerdì 7 settembre 2018, ore 18,30.

 

 Si terrà a Nuxis presso il complesso dell’ ex miniera “Sa marchesa”, venerdì 7 settembre, alle ore 18,30,un interessante seminario che illustrerà il tema dell’escursionismo ed ha l’obiettivo di comparare le esperienze escursionistiche del Sulcis con quelle del Piemonte occidentale.

I tragitti escursionistici sulcitani presentano tipologie e gradi di difficoltà differenti ed affrontano sia paesaggi collinari sia montani, nei quali si incontrano molto spesso importanti testimonianze minerarie costituite non solo da gallerie, da discariche, ma soprattutto da edifici che raccontano per buona parte sia la storia che l’economia sulcitana degli ultimi due secoli, in parte intelligentemente recuperati, tra i quali quelli della miniera di Rosas a Narcao e della Grande miniera di Serbariu a Carbonia, ed altri in via di valorizzazione come la miniera di Sa Marchesa nel comune di Nuxis dove verrà svolto l’evento. Durante i percorsi si incontrano interessantissimi siti archeologici sia preistorici che storici appartenenti a diversi periodi. Tali complessi sono inseriti in un ambiente naturale di altissimo pregio, contornati da importanti formazioni geologiche tra le più antiche d’Europa e da un’eccezionale combinazione di specie floristiche, le quali costituiscono il tipico bioma della stupenda macchia mediterranea, dove vive una singolare fauna compreso il magnifico Cervo sardo. Altra caratteristica è la varietà delle coste con le diverse tipologie, infatti sono presenti le coste alte e rocciose tipiche delle formazioni vulcaniche presenti nell’isola di San Pietro e Sant’Antioco oltre che l’alternanza di coste alte e arenili di grandi e piccole dimensioni originatesi dall’erosione delle rocce calcareo-dolomitiche, scistose e granitiche del Golfo di Palmas-Porto Pino e Teulada-Pula.

Per quanto riguarda i paesaggi dell’alto cuneese, il dott. Enrico Collo, geologo e scopritore dell'orma del Ticinosuchus ferox, rettile del Permiano antenato dei Dinosauri, opera da diversi anni, organizzando escursioni didattico-ricreative, nell’altopiano della Gardetta, a 2400 metri in Valle Maira, una delle meraviglie naturali del Piemonte. La valle circondata da maestose montagne, fra le quali spicca Rocca La Meja la cui cima è per buona parte dell’anno innevata, offre percorsi adatti a tutte le età che consentono di godere di panorami mozzafiato, della tipica fauna, tra cui le stupende e dolcissime marmotte, e della flora variopinta. Il dott. Collo organizza inoltre delle serate astronomiche in alta montagna, avvalendosi della limpidezza dell'aria e dell’alta quota, osservando le stelle e i pianeti

  

Corso di speleologia urbana  “Cagliari sotterranea 2018”

                Il Circolo Speleologico Sesamo 2000 organizza a Cagliari, nella sede di piazza Giovanni XXIII, a partire da 23 gennaio prossimo, un corso di  speleologia urbana per la conoscenza del sottosuolo della città di Cagliari.

               Sarà l’occasione per un fantastico viaggio sotto la città con lezioni teoriche che illustreranno le  tecniche di scavo delle cavità artificiali, le opere idrauliche, religiose, di culto, le frane, l’acquedotto romano, le fortificazioni e la loro collocazione storica, con nozioni di topografia, fotografia ed inquadramento nel contesto italiano ed europeo.

Il tutto in otto lezioni teoriche e quattro visite sotto la città.

             Al termine del corso verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

              Maggiori informazioni potranno essere richieste inviando una e-mail info@sesamo2000.net , telefonando ai numeri 388 6187893 – 348 6838812.

 

8 gennaio 2018

 

Mission

Da circa quarant’anni la speleologia classica ,quella che si interessa delle grotte naturali ,è stata  integrata da un modo diverso di esplorare che riguarda la visita delle tante gallerie e sotterranei che si trovano sotto i centri urbani. Ecco l'aggettivo urbana che qualifica un nuovo modo di esplorare vicino a casa nostra ,sotto l'asfalto che quotidianamente calpestiamo inconsapevoli del fatto che sotto i nostri piedi si cela la storia del luogo. L'esigenza di dotarsi di cisterne, fontane, acquedotti, opere religiose quali le cripte, opere difensive, ha permesso di ottenere dei vuoti ricavati dalla faticosa opera di scavo e lasciato in eredità delle straordinarie testimonianze  oramai conosciute ed altre ancora da scoprire. Ma le cavità artificiali non si trovano soltanto sotto i centri abitati, essendo diffuse anche in luoghi lontani dagli stessi. Questa osservazione ha fatto, a partire dal 1985, elaborare una nuova teoria secondo la quale sono cavità artificiali tutte quelle scavate dall'uomo, per cui del loro studio si interessa la speleologia in cavità artificiali, per distinguerla dalla speleologia classica in grotte naturali. La speleologia urbana è quella porzione delle precedente disciplina che si occupa delle cavità artificiali nel loro rapporto coi centri urbani. La sua importanza è sportiva perché in diversi casi le tecniche esplorative sono identiche a quelle utilizzate per esplorare le grotte, quindi l'uso di corde, le esplorazioni subacquee possono gratificare l'esploratore. E' avventura perché si esplorano luoghi nuovi, affascinanti e misteriosi. Ed è cultura perché si realizza il tentativo di ricostruzione storica ed inquadramento in un contesto preciso della storia della città. Il Corso si propone di compiere un viaggio sotto la città cercando di presentare e chiarire i problemi connessi con una  attività multidisciplinare che, apparentemente semplice, si articola invece in diversi ambiti, tutti avvincenti.

 

 

 

 

 

Visita al 68° deposito carburante di Monte Urpinu a Cagliari

Nei giorni 14 e 15 ottobre 2017, grazie all'impegno del Circolo è stato aperto al pubblico il 68° deposito carburante di Monte Urpinu a Cagliari che visto la partecipazione entusiasta di centinaia di visitatori.

L' evento è stato reso possibile grazie all'interessamento della Regione Autonoma della Sardegna, proprietaria del sito.

      

Cagliari XXI edizione di Monumenti Aperti

Si è svolta a Cagliari, il 13 e 14 maggio , la XXI edizione di Monumenti aperti alla quale il Circolo Sesamo 2000 partecipa attivamente da molti anni. Per l'occasione abbiamo aperto, per la prima volta la “Stazione radio telegrafica in galleria San Michele. Opera 211 Cagliari” ,nel Colle di San Michele, precisamente al capolinea del numero 5 del CTM.

Grande afflusso di persone fin dall'apertura, bravissime le guide.

Insieme a noi ha partecipato all'evento anche l'associazione Archeo Mil alla quale vanno i nostri ringraziamenti.

      

 

Nuxis

Lo Speleo Club di Nuxis, sabato 6 maggio, inaugura il Museo Geo Speleologico

 

Escursionismo sopra e sotto Cagliari

 

 

Novità letteraria di Marcello Polastri

Il 7 aprile prossimo, al foyer del TEATRO Massimo, in viale Trento n. 9, l'Associazione Sardegna Sotterranea  ed il Gruppo Cavità Cagliaritane presenteranno  l’ultima fatica letteraria di Marcello Polastri, un romanzo su un antico eremo rupestre. Sottotitolo? SCHELETRI E MISTERI SCOMODI DELLA CAGLIARI SOTTERRANEA. 

Si parlerà delle BELLEZZE celate del capoluogo sardo, del volto nascosto di Cagliari la città del sole; della sua gemella sotterranea, con una video-proiezione di immagini inedite, le   letture di 2 brani del libro affidate ad una bravissima attrice. 

Ingresso libero.

 

 

 

Presentato a Santadi il libro di Giancarlo Sulas 

Un viaggio senza tempo

Diario di uno speleonauta

Un libro che parla di speleologia e della storia dello Speleo Club Santadese, che si intreccia con quella di Giancarlo Sulas. Un diario che ricorda  un viaggio di mezzo secolo nelle grotte di uno speleologo avvicinatosi alla speleologia quasi da bambino e che ancora oggi lo vede protagonista.

La presentazione, avvenuta sabato 25 giugno  presso il Museo Archeologico di Santadi, è iniziata con una commossa commemorazione, da parte dell’autore, del Dott. Giovanni Murgia, recentemente scomparso e fondatore dello Speleo Club Santadese.

Antonello Floris ha evidenziato i momenti più significativi dell’ intensa attività speleologica dell’autore, invitando a parlare le persone che sono state vicine a Giancarlo nelle diverse fasi organizzative degli esperimenti di permanenza in grotta.

Tra gli altri sono intervenuti Andrea Gaviano, Franco Randaccio, Silvestro Papinuto, Gabriele Cirina ed il padrone di casa Nicola Sanna.

Una bella serata culminata con un rinfresco e la visita guidata al Museo.

per saperne di più

carlo-sulas@alice.it

 

Il Circolo Speleologico Sesamo 2000, con sede a Cagliari in piazza Giovanni XXIII, si interessa di speleologia, speleologia urbana, canyonismo e trekking.

Organizza corsi specifici che permettono di iniziare o riprendere queste attività in modo sicuro, rispettoso dell'ambiente e soprattutto divertendosi.  

pagina iniziale

 

 

Rivista

Pubblicazioni

Comunicati

Area Soci

Link

Contatti